Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

LAVORI PUBBLICI

La Provinciale più sicura: a Collio cantieri da 2 milioni di euro


Valtrompia e Lumezzane
16 apr 2019, 09:04
Turismo in Valtrompia © www.giornaledibrescia.it

Turismo in Valtrompia © www.giornaledibrescia.it

Un investimento di quasi due milioni di euro per dare una ulteriore sferzata al turismo in Alta Valle. Nei giorni scorsi il sindaco di Collio Mirella Zanini e il presidente della Comunità montana Massimo Ottelli hanno sottoscritto con la Regione e la Provincia un nuovo accordo di sviluppo che porta in valle oltre 800.000 euro di contributi regionali per finanziare, appunto, quasi due milioni di opere a sostegno dell’attrattività turistica e sportiva del territorio.

Gli interventi, che saranno realizzati per conto del Comune di Collio dagli uffici tecnici della Comunità Montana, riguarderanno la tanto sospirata pista ciclopedonale di collegamento tra Collio e San Colombano e l’adeguamento della viabilità in località Pian della pietra, in Maniva, con la realizzazione di nuovi spazi di manovra e di sosta. Il fenomeno del parcheggio selvaggio lungo la Provinciale 345, in Maniva, costituisce un problema di sicurezza sia per i pedoni, sia per le autovetture e i mezzi di soccorso, che trovano il percorso inagibile durante gli interventi di emergenza. Oltre a risolvere questo tipo di problema l’intervento consentirà di potenziare l’accoglienza turistica.

Il Comune di Collio ha messo a disposizione alcune aree di sua proprietà con l’obiettivo di risolvere i problemi di viabilità, mentre la Comunità Montana è incaricata di individuare tramite una selezione pubblica un operatore economico che, oltre a realizzare il lavoro, ne garantisca la manutenzione per i prossimi 30 anni. Nel concreto l’intervento prevede l’adeguamento di un tratto di sentiero esistente utilizzato per attività rurali e di protezione civile e la creazione di piani laterali in modo da creare due zone di manovra per l’inversione di marcia. Saranno inoltre posati nuovi cartelli che indicano i luoghi di interesse turistico e culturale.

Quanto alla ciclopedonale, verrà realizzato un tratto di 970 metri (largo 2 e mezzo e con illuminazione a Led) in continuità con quello già esistente da San Colombano a località Dalaidi di 1.250 metri. La pista si presterà a diversi utenti: da coloro che praticano fat bike passando per le ciaspolate diurne o notturne, passeggiate in mezzo alla natura e, infine, anche da persone con ridotta mobilità. Insomma, una serie considerevole di interventi che puntano a dare un nuovo volto alla zona.

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli