Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

GESTIONE

La Polisportiva tra palla elastica, climbing e mele


Valtrompia e Lumezzane
7 lug 2019, 11:44
Mele protagoniste della sagra a settembre - © www.giornaledibrescia.it

Mele protagoniste della sagra a settembre - © www.giornaledibrescia.it

Un evidente premio rispetto alla gestione degli scorsi anni. Pierino Svanera è stato chiamato nuovamente alla presidenza della Polisportiva, potente e impegnatissima realtà locale di Brione che, accanto a tante attività nel campo dello sport è uno dei principali motori associazionistici del paese. Polisportiva non vuol dire solo calcio o pallavolo, ma salvaguardia del gioco della palla elastica, «disciplina nazionale brionese», che vede la squadra battersi e vincere con centri maggiori, in tutta Italia.

Ed extra competizione, il gruppo presieduto da Pierino Svanera coordina i numerosi meccanismi della Festa delle mele, organizzata dal Comune a settembre. Nel direttivo del sodalizio, oltre a Pierino Svanera, sono stati designati Greta Antonelli - vicepresidente - la segretaria Federica Turotti e i consiglieri Sofia Nicolini, Cristian Montini, Giuseppe Ghisla, Tiziana Svanera, Genny Svanera, Battista Svanera e Don Mario. «Ora con la nuova polisportiva - dice Pierino Svanera - siamo pronti a partire con le attività che si apriranno con il torneo di palla elastica, che è anche tappa del campionato italiano. In seguito sarà disputato il torneo di pallavolo in memoria di Pietro Zipponi e si concluderà con l’ultima settimana, intensa, di giochi e sorprese».

La Polisportiva, cinque anni fa, è stata oggetto di una revisione operativa e funzionale, secondo la proposta del sindaco Antonella Montini. In questi 5 anni, Brione ha visto crescere la squadra calcio Csi, ha confermato il notevole impegno nella palla elastica, nel torneo di pallavolo e ha formato, nella palla-pugno, una squadra mista (due maschi e due femmine) under 14 portandola a conquistare il terzo posto ai giochi nazionali.

La Polisportiva ha partecipato anche all’organizzazione della Climbing Fest, ideata dai due giovani brionesi Fabio Svanera e Giampietro Arici, alla Calchera di Brione, per far avvicinare i giovani all’arrampicata. Polisportiva è dunque anche cooperazione e impegno integrato con le altre realtà associative del territorio, è stato spiegato durante la presentazione del nuovo corso, svoltasi nelle ore scorse nella sala civica di via Gazzane. Accanto alla Polisportiva, il nucleo culturale e l’impegno nel settore enogastronomico.

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli