Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

ALTA VALCAMONICA

Tassa di soggiorno in cinque comuni su sei


Valcamonica
14 mag 2019, 08:08
Una veduta di Ponte di Legno - © www.giornaledibrescia.it

Una veduta di Ponte di Legno - © www.giornaledibrescia.it

In Alta Valcamonica si è deciso di introdurre la «tassa di soggiorno», come ormai avviene nella maggior parte delle località di villeggiatura

L’ha istituita l’Unione dei Comuni con una delibera dell’assemblea di fine marzo ed entrerà in vigore subito dopo il Giro d’Italia, il primo di giugno.

Ad applicarla saranno cinque dei sei Comuni dell’Unione: Ponte di Legno, Temù, Vione, Vezza d’Oglio e Incudine. Resta fuori solo Monno.

Tutti i dettagli sull’edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, martedì 14 maggio, scaricabile anche in formato digitale.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli