Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

BERZO INFERIORE

Nasce nel borgo il salottino a cielo aperto


Valcamonica
11 ott 2018, 09:10
Colpo d’occhio. Il borgo di Berzo dopo i lavori di riqualificazione appena conclusi - Foto © www.giornaledibrescia.it

Colpo d’occhio. Il borgo di Berzo dopo i lavori di riqualificazione appena conclusi - Foto © www.giornaledibrescia.it

Un salottino a cielo aperto, zeppo di storia e di suggestioni, che si ramifica nelle vie principali del cuore di Berzo. Così, forse in maniera un pizzico poetica, possiamo descrivere l’intervento appena concluso per la riqualificazione completa del centro storico di Berzo, uno dei borghi più suggestivi del Bresciano.

Un progetto parecchio apprezzato dai berzesi che, nei giorni scorsi, subito dopo aver notato la differenza tra la porzione rimessa a nuovo e quella rimasta «vecchia», hanno chiesto di partire al più presto con la fase due, che vedrà l’ammodernamento di una nuova porzione del nucleo più antico del paese. Finora, per la sistemazione, sia nel sottosuolo sia in superficie, delle vie San Tommaso e San Lorenzo, sono stati investiti circa 150mila euro. Ma per concludere l’intera opera di rimaneggiamento del centro storico ce ne vorranno almeno altri 300mila.

Attività già messe in programma per i prossimi anni, ma per le quali si dovrà pazientare ancora un po’ (e trovare più risorse). D’altronde, le cose sono state fatte «a regola d’arte»: per quanto riguarda i lavori «non visibili», l’intervento ha previsto la sistemazione dei sottoservizi fognari esistenti e la sostituzione della vecchia tubazione del gas metano, con operazioni finalizzate a durare nel tempo. I dettagli. In superficie, il vecchio e malandato asfalto ha lasciato il posto a una nuova pavimentazione pregiata in pietra di due colori.

Suggestiva la scelta di segnare a terra i confini delle vecchie abitazioni del passato, abbattute a fine Ottocento per allargare la strada, in modo che ne rimanga, almeno dal punto di vista estetico, una traccia visibile. Non solo, nei punti con più storia da raccontare, sono stati anche posati dei pannelli informativi che raccontano dal punto di vista architettonico e storico, un pezzo di vita berzese. Infine, è stata accesa la nuova illuminazione a terra, per segnare il passo e conferire eleganza agli edifici.

«L’effetto è molto bello e la gente di Berzo è soddisfatta - commenta il sindaco Ruggero Bontempi -, in molti stanno chiedendo di proseguire. Entro questo mandato vorremmo proseguire almeno con tutta la parte a nord e se reperiremo altre risorse è intenzione di mettere mano anche a sud della chiesa».

Articoli in Valcamonica

Lista articoli