Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

ESINE

Gli vende l'auto, poi se la riprende con il coltello


Valcamonica
15 mag 2019, 08:17
Il venditore è finito in manette - © www.giornaledibrescia.it

Il venditore è finito in manette - © www.giornaledibrescia.it

Sembrava un buon affare. Si è rivelato un incubo. Per quella Golf acquistata a 6mila euro ha rischiato grosso. Si è visto puntare un coltello, chiedere altri 10mila euro ed ha passato giorni terribili, con continue e pesantissime minacce. 

Vittima un commerciante di automobili della Valcamonica. L'uomo è finito nel mirino di un suo vecchio cliente, un 38enne di Esine e di due suoi complici un 47enne di Pian Camuno e un 35enne di Darfo Boario Terme. Una volta perfezionato l'acquisto, nell'accompagnare a casa il venditore, si è ritrovato a tu per tu con una lama.

Lì per lì non ha reagito. Lo ha fatto poi, in caserma, davanti ai Carabinieri di Capo di Ponte. Immediata è scattata l'indagine. A breve le manette per il venditore e i domiciliari per gli altri due accusati a vario titolo di rapina, estorsione, minacce e calunnia. 

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, mercoledì 15 maggio, scaricabile anche in formato digitale.

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli