Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

FALSA IDENTITÀ

Cittadino al di sopra di ogni sospetto a Darfo, ma è un ricercato


Valcamonica
12 lug 2019, 12:29
Controlli dell'Interpol - Foto di repertorio

Controlli dell'Interpol - Foto di repertorio

Era riuscito a ricostruirsi un'identità e una vita del tutto prive di ombre dopo aver lasciato il suo Paese di origine, la Romania, dove sul suo capo pendeva una condanna a tre anni e due mesi per furti in abitazione e negozi.

Ma la sua latitanza a Darfo si è conclusa nelle scorse ore dopo che il 31enne è stato smascherato dai Carabinieri della cittadina camuna supportati dai colleghi della Compagnia di Breno. I militari stavano facendo luce su una lite che nel weekend l'uomo aveva avuto con la compagna. Interpellata l'Interpol è emersa la falsificazione dell'identità dell'uomo, nel frattempo sparito dalla circolazione, ben consapevole dei rischi che stava correndo.

La sua reale identità e i suoi precedenti sono emersi su indicazione delle autorità rumene. I militari lo hanno poi rintracciato in casa di un connazionale: vano il tentativo del 31enne, all'arrivo dei militari, di nascondersi, rannicchiato all'interno di un mobile della cucina.

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli