Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

PROSA E DINTORNI

Clown, cantautori e spirito internazionale


Tempo Libero
18 gen 2019, 06:25
La presentazione: da sx   Scalvini, Guitti,  Castelletti, Franceschetti e Gamba - Foto © www.giornaledibrescia.it

La presentazione: da sx Scalvini, Guitti, Castelletti, Franceschetti e Gamba - Foto © www.giornaledibrescia.it

Generi liberi per un teatro libero: anche la seconda parte del cartellone di quest’anno del Piccolo Teatro Libero di San Polino (Brescia, corso Bazoli 89) si caratterizzerà per la variegata proposta teatrale, con teatro ragazzi, comico, civile, letture e concerti.

Presentata alla presenza del vicesindaco Laura Castelletti (convinta della capacità di questo teatro di creare comunità), della direttrice artistica del teatro Elena Guitti, Felice Scalvini di Asm (che sostiene le iniziative del teatro mettendo in campo risorse per allargare il pubblico), Giuseppe Giuffrida di Libera Brescia, Giacomo Gamba di Spazio Aità e Claudia Franceschetti (della compagnia Scimmie Nude), la stagione gennaio-maggio inizierà questo sabato con «Bianco e Rosso» delle Scimmie Nude, spettacolo per adulti e bambini che indaga il rapporto padre-figlio a partire dalla figura del clown.

La stagione prenderà quindi una piega internazionale: arriva infatti dalla Romania la compagnia Ion Creanga Theatre, il 3 febbraio con «A un metro da te» (organizzato dal Teatro Telaio, prenotazioni allo 030/46535), per i bimbi più piccoli, sulla relazione con l’altro. «Abbiamo iniziato anche una collaborazione con alcuni cantautori bresciani - ha riferito Guitti -. Con il collettivo Policromo arriveranno da noi il 9 febbraio».

Bresciani saranno anche gli spettacoli «Che fom?... Spetom!» (16 e 17 febbraio) e «I leoni di marzo» (23 marzo) di Viandanze Culturali e Pratiche Teatrali. La danza sarà rappresentata da Lelastiko, che il 12 aprile sarà sul palco con «Débris», performance che parte dalla parola «casa».

Per il teatro civile, in marzo ecco lo spettacolo su piazza Loggia, «Era di maggio», di Pino Casamassima (il 16), e quello su Peppino Impastato: «Radio Aut» sarà al Piccolo Teatro il 9 e 10 maggio (e nella mattinata del 9, ancora non confermata, ci sarà una rappresentazione al parco a lui intitolato, in via Zappa, a Brescia). I biglietti per gli spettacoli, dai 10 ai 12 euro, sono prenotabili all’indirizzo llum.associazioneculturale@gmail.com.

In maggio, quindi, ecco le rappresentazioni degli esiti dei laboratori teatrali tenutisi allo Spazio Aità: «Ma mì» e «La ballata di Ofi» (rispettivamente nel penultimo e nell’ultimo week-end di maggio). Gusto e palco. Si rinnova anche l’appuntamento con le degustazioni teatrali a cura dell’agriturismo La casa del vento di Bedizzole: il 24 febbraio e il 10 marzo il pubblico potrà assistere alle letture "Parlami" e "Delle donne", gustando dopo l’incontro una selezione di vivande selezionate. Il biglietto costa 8 euro, con prenotazione obbligatoria.

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli