Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Mille Miglia 2019

Trentasettesima edizione della corsa più bella del mondo

FRECCIA ROSSA

Mille Miglia 2019, parte all'alba la seconda tappa della corsa


Storie
Brescia e Hinterland
16 mag 2019, 06:30

Rotta verso la capitale: la Mille Miglia 2019 lascia alle spalle l’Adriatico e, per la seconda tappa della corsa, si dirige verso Roma. Siamo al giro di boa. Le vetture saluteranno Cervia/Milano Marittima all’alba: alle 6.15 è prevista la partenza della prima vettura in competizione, poi via tutte le altre.

E sarà una seconda tappa molto diversa rispetto a quella dell’anno passato. Primo Comune che la Mille Miglia 2019 incontrerà sul proprio cammino è Cesenatico, seguito a ruota dal gradito ritorno a Gambettola. Poi Urbino e il passaggio, per la prima volta nella storia della Freccia Rossa, da Corinaldo, uno dei dieci borghi più belli d’Italia, eletto il più bello in assoluto nel 2007.

La gara prosegue a Senigallia, dove sarà effettuato un controllo del timbro in piazza Duomo, e poi via verso Fabriano per il pranzo nel loggiato di San Francesco. Da lì ad Assisi il passo sarà breve: le vetture affronteranno la cittadina «al contrario» rispetto al solito: ossia entreranno dalla parte alta, dalla fortezza, per poi scendere. Quindi raggiungeranno Perugia, dove attraverseranno il centro cittadino e in particolare corso Vannucci, si sposteranno verso Todi, dove saranno effettuate prove cronometrate e verso il centro di Terni, dove faranno invece un controllo orario. Dopo Rieti, la carovana punterà dritta verso la capitale: l’arrivo previsto della prima vettura a villa Borghese è alle 20.45.

L’abbraccio di Roma alla Freccia Rossa sarà suggellato dalla presenza della banda della Guardia di Finanza, che intratterrà il folto pubblico che come di consueto accoglierà l’arrivo romano delle auto della corsa più bella del mondo.

Articoli in Mille Miglia 2019

Lista articoli