Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

In poche parole

Riflessioni in pillole per una lettura salutare

AL FEMMINILE

Donne multitasking, avanti tutta


Storie
Brescia e Hinterland
11 lug 2018, 12:19

Sono molte le donne che avendo imparato a rendere aguzzo l’ingegno sono riuscite a invertire la tendenza precaria della loro vita sentimentale o lavorativa.

Fiorella appartiene alla folta schiera di quelle che da tempo non credono più nel ruolo muliebre e neppure nel posto fisso. Abbandonata dal marito con una figlia adolescente, ha dovuto rimboccarsi le maniche e scontrarsi con la sua realtà che ha previsto un futuro diverso da come l’aveva immaginato. Motivata dalla disillusione, ha cercato dentro le sue attitudini l'energia necessaria per ricostruirsi una nuova vita, trasformando le sue capacità in una vera risorsa. Dopo anni di lavoro saltuario e senza garanzie, ha convertito la sua passione per la cucina in una start-up casalinga, valorizzando i corsi sulla cucina tradizionale, vegetariana e vegana ai quali aveva partecipato.

Il bisogno le fa fatto indossare «la toque blanche» (il tipico cappello da cuoco) organizza in casa banchetti su commissione e cucina deliziosi manicaretti che consegna pronti da servire. La sua è una passione con molte sfaccettature che la portano ad occuparsi di tutto, dalla scelta dei prodotti migliori di stagione all’allestimento della tavola. Nella «mise en place» lo stile viene rigorosamente osservato cominciando dal tovagliato coordinato nelle nuances dei colori, comprese stoviglie e bicchieri. Il cibo e i vini d’annata, dall'antipasto al dolce, seguono una precisa armonia di abbinamenti fra sapori, ingredienti e cantine.

In realtà l’aspetto più straordinario che emerge è la metamorfosi compiutasi in una donna che ha saputo convertire una semplice passione in una nuova opportunità di realizzazione personale, basata sulla contaminazione della tradizione mediante nuovi modi di interpretare il cibo e la cucina. Se il bisogno aguzza l’ingegno, l’apertura mentale verso il nuovo che avanza diventa il volano per la realizzazione di neo- professioni.

L’adattamento alle mutate certezze sociali sviluppa una sorta di selezione naturale della specie, all’interno della quale coloro che scelgono con coraggio di sperimentare nuove vie, possono vederle trasformate in autostrade conseguendo inaspettati successi. Simone Perotti, il pioniere italiano della decrescita felice (Downshifting) ritiene «il futuro una mappa bianca da disegnare». Il titolo del suo libro «Avanti tutta» è un'esortazione perfetta per le donne che dalle difficoltà hanno imparato a colorare di azzurro anche l’incertezza e affrontano il futuro contando unicamente sulla loro resilienza. La mia esortazione è la medesima: donne creative, donne multitasking, avanti tutta!

 

Articoli in In poche parole

Lista articoli