Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL PRESIDENTE

Serie B a 19 squadre, Cellino esulta: «Inizio di una rinascita»


Sport
12 set 2018, 17:39

Sospiro di sollievo per Massimo Cellino: la B resta a 19 squadre - Foto Reporter © www.giornaledibrescia.it

Rientrato in città dopo un passaggio a Londra per impegni lavorativi, Massimo Cellino commenta così la decisione del Collegio di garanzia del Coni di mantenere la serie B a 19 squadre: «Si tratta solo dell’inizio di una rinascita del calcio italiano. La strada è ancora lunga, ma finalmente s’intravede la luce».

Cellino aveva preso in mano la situazione ai primi di agosto quando la serie B, una volta persi Cesena e Bari per default, aveva visto scomparire anche l’Avellino la cui fidejussione non era stata considerata regolare; a quel punto il presidente del Brescia, in sinergia con il patron della Salernitana Lotito, aveva orientato le squadre di serie B verso una stagione a 19.

In assemblea i club cadetti avevano votato compatti e il presidente della Lega Massimo Balata il 13 agosto, dopo la modifica delle Noif del commissario Figc Fabbricini, a Milano aveva diramato il calendario. Che quindi ora per il Brescia proseguirà a settembre secondo il cammino stabilito: sabato alle 15 in casa con il Pescara, il 22 sempre alle 15 a Carpi, martedì 25 in casa con il Palermo e venerdì 28 a Crotone.

 

 

Articoli in Sport

Lista articoli