Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALCIO DILETTANTI

Le «All Star» brillano nella notte dei «Top 11»


Sport
31 mag 2017, 15:51

Le «All Star» brillano nella notte delle stelle. Vincono i gialli dei bresciani fuori provincia, ma vince soprattutto il calcio dilettantistico bresciano.

Condivisione, perché nella serata dei «Top 11» non ci può essere un solo vincitore: è tutto il movimento a fare festa. Brindano i Direttori sportivi bresciani, organizzatori della rinnovata manifestazione di fine stagione. Brinda il Giornale di Brescia, media partner di un’iniziativa durata 33 giorni grazie ai voti online per eleggere due terzi dei convocati del triangolare. Ma brinda soprattutto il pallone di casa nostra, che a Sant’Andrea di Concesio fa bella mostra di sé con una serata illuminata dalle «All Star», ma anche da selezione Blu e selezione Bianca.

Il torneo sarà trasmesso venerdì alle 20.30 su Teletutto, canale 12 del digitale terrestre, con le interviste a bordocampo di Fabio Tonesi e Angela Scaramuzza.

La sospensione per l’infortunio a Salandini del Ghedi nell’ultimo match (tanto spavento per il giovane bassaiolo, che alla fine se l’è cavata con tre punti sul labbro dopo uno scontro fortuito con il portiere Vaggè), smorza solamente i toni di una festa comunque riuscita, grazie ad un andirivieni di addetti ai lavori e curiosi.

Il nuovo modello della manifestazione si dimostra accattivante, perché le tre mini partite da 45 minuti (e non c’è stato bisogno nemmeno dei rigori, previsti solamente in caso di pareggio) hanno tenuto alto il livello dello spettacolo, proponendo tre gare dal buon ritmo inaugurate dal calcio d’inizio della rondinella Racine Coly.

Alla fine primeggia la squadra gialla delle «All Star», allestita dai Direttori sportivi di casa nostra con giocatori bresciani impegnati fuori provincia nell’ultima stagione. Dal gruppo cremasco con bomber Marrazzo (eletto miglior giocatore della manifestazione: non solo per il gol, ma per la voglia di vincere mostrata nonostante il già ricco palmares), Capelloni e Tognassi ai fratelli Lauricella, da Guagnetti a Mauro Prandi (autore del gol decisivo nella finale sfida contro i «blues»), i gialli l’hanno fatta da padrone.

Ma gli altri non sono stati assolutamente da meno. In primis Alessandro Triglia, bomber tra i più apprezzati d’Eccellenza (non a caso in molte si sono mosse per lui, oramai però diretto alla Bedizzolese), che nella prima gara ha provato ad opporsi ai gialli con un gol di pregevole fattura. E che dire di Francesco Galuppini, che ha chiuso la stagione regalando l’unico successo ai blu con l’ormai classico sinistro da fuori area nell’angolino? Nel tabellino marcatori ci vanno come sempre i bomber. Ma da Stefano Ragnoli al passo d’addio al volenteroso Claudio Dotti (punta del Casaglio) di Terza, sono applausi per tutti. È il «Top 11» ad aver vinto.

La classifica: squadra «All Star» punti 6; Squadra blu 3; Squadra bianca 0.

 

 

Articoli in Sport

Lista articoli