Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALCIO

Dal Bayern Monaco a Brescia: ecco Raffaella Manieri


Sport
27 lug 2016, 11:21

Sguardo deciso e sorriso a trentadue denti. Raffaella Manieri ha finalmente abbracciato il Brescia. Dopo tre stagioni nel Bayern Monaco, Manieri è tornata in Italia ed è approdata alla corte di Milena Bertolini.

Tre estati fa sembrava tutto fatto per il suo trasferimento in biancazzurro, ma poi arrivò la chiamata dalla Germania, quella a cui non si può dire di no. Con un po’ di ritardo, il matrimonio tra Raffaella e Brescia è stato celebrato e ieri pomeriggio, allo stadio Rigamonti, la giocatrice è stata presentata ufficialmente.

«Ho sempre avuto voglia di indossare questa maglia - ha detto Manieri -. Sono contenta di essere qua. Sono venuta a Brescia perché c’è una società ambiziosa, che lavora e programma con l’obiettivo di avvicinarsi alle migliori squadre europee. Nella prima settimana di allenamento ho avuto la conferma che c’è un progetto importante: metodologie e programmazione degli allenamenti sono simili a quelle del Bayern».

Manieri, consacratasi in Italia con la maglia della Torres, nelle tre stagioni al Bayern ha vinto due campionati: «In Germania sono diventata un’atleta - ha spiegato -. Là ho conosciuto il professionismo, sono cresciuta e migliorata. È stata un’esperienza che mi ha cambiata molto».

Manieri vuole integrarsi il prima possibile nella squadra: «Mi sto concentrando molto su me stessa perché voglio entrare subito negli automatismi del Brescia - ha detto -. Metto al servizio di mister e compagne la mia esperienza: questa società vuole continuare a vincere e a migliorarsi in Europa. Sono a completa disposizione della squadra».

Articoli in Sport

Lista articoli