Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Sebino e Franciacorta

ROVATO

Lo rapinano sui binari: due finiscono in manette


Sebino e Franciacorta
6 dic 2017, 13:17

Calci e pugni per lo smartphone. Vittima dell’aggressione un 18enne, residente a Capriolo e di nazionalità pakistana che, poco dopo le 22.30, è stato affrontato da due persone, un 19enne e un 35enne, all’interno della stazione ferroviaria di Rovato.

Il 18enne stava attendendo il treno sui binari quando è stato avvicinato dalla coppia, due uomini di nazionalità marocchina. Il tentativo di sottrarre lo smartphone al ragazzo si è tramutato in un pestaggio, fatto di calci e pugni.

Uno dei due aggressori, stando alle parole del 18enne, avrebbe estratto anche un cacciavite, senza fortunatamente riuscire a colpire il ragazzo. Una volta strappato il telefono dalle mani del giovane, i due hanno cercato la fuga lungo i binari, approfittando del buio. Un tentativo naufragato poco dopo per la prontezza dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Chiari.

Avvertiti da alcuni testimoni, i militari li hanno rintracciati poco distante. Il 19enne e il 35enne, risultati essere senza fissa dimora, sono così stati portati a Canton Mombello con l’accusa di rapina e ora sono in attesa della convalida dell’arresto. Il 18enne rapinato è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Mellino Mellini di Chiari per le numerose contusioni riportate. I medici l’hanno giudicato guaribile in 25 giorni. Il tema della sicurezza in stazione è all’ordine del giorno: a fine novembre il Comune ha installato, fuori dallo scalo, telecamere di sorveglianza. In campo anche la Polizia locale: in tutto sono state identificata 25 persone che dormivano sui treni durante la notte.

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli