Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

Insulta la Kyenge, assessore nella bufera


Sebino e Franciacorta
18 lug 2013, 16:03
descrizione immagine

La foto di Cecile Kyenge e quella di una scimmia, sotto la didascalia "Separate alla nascita". Nuova bufera su un esponente della Lega Nord dopo gli insulti di Roberto Calderoli che aveva paragonato il ministro per l’Integrazione a un «orango».

L’assessore ai Servizi sociali del Comune di Coccaglio, Agostino Pedrali, ha postato l’immagine offensiva sul suo profilo Facebook. «Dite quello che volete, ma non assomiglia a un orango. Dai guardate bene», scrive Pedrali, a commento della foto.

L'immagine ha scatenato una vera e propria ondata di sdegno che ha invaso dapprima la pagina Fb di Pedrali - 500 i post lasciati per protesta - arrivando fino al Pirellone. Qui il consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli chiede a gran voce che il sindaco di Coccaglio tolga le deleghe di assessore a Pedrali dal momento che «chi ostenta idee razziste non può rappresentare le istituzioni».

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli