Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

OME

«Celtic days», viaggio sulle orme degli antenati


Sebino e Franciacorta
12 lug 2018, 09:55
Un momento della rievocazione dello scorso anno - © www.giornaledibrescia.it

Un momento della rievocazione dello scorso anno - © www.giornaledibrescia.it

Ancora un viaggio nel passato, ancora quattro giorni per conoscere da vicino quegli anni in cui i celti calpestavano le nostre terre. È in questo solco che nascono, per la 19esima volta, i «Celtic days» della Confraternita del Leone, pronti ad aprire i battenti nel parco del Borgo del Maglio da oggi a domenica 15 luglio (apertura alle 19 giovedì, alle 18 venerdì e sin dalle 10 sabato e domenica).

«La nostra mission - ha spiegato ieri mattina in Broletto durante la conferenza di presentazione il presidente della Confraternita del Leone Fabio Bari, accompagnato dal vicepresidente Tamara Peli - è quella di vedere il passato come grande risorsa a 360 gradi, da un punto di vista culturale e a livello di spinta turistica per i luoghi che ci vedono protagonisti come gruppo. In questo caso si potranno vivere quattro giornate in un luogo splendido dal punto di vista naturalistico, per non parlare della storia che si può respirare grazie anche alla presenza della fucina del Maglio Averoldi. Nel parco del borgo ci saranno poi tanti stand di artigianato e cibo tradizionale grazie alla collaborazione con Brescia 1911, giochi antichi, riti con il clan dell’Antico olmo, l’esposizione delle lame artigianali Damascus Brixia e quelle rievocazioni storiche che sono il nostro marchio di fabbrica».

Il momento clou sarà proprio la rievocazione storica di domenica alle 17.30 con la rappresentazione degli scontri del 16 a. C. tra popolazioni celtiche retiche, cenomani e Impero romano, «un momento - ha poi sottolineato Alessandro Marelli, responsabile storico della Confraternita del Leone - per dare risalto ad un momento molto vivo, ma poco valorizzato dai libri di storia; domenica ci sarà la riproposizione di quelle battaglie tra le tribù celtiche che popolavano l’arco alpino e prealpino e i romani di Augusto che le volevano sottomettere».

Altro aspetto amatissimo della festa celtica franciacortina (ad ingresso gratuito) è costituito dalle serate di musica live a tema: domani alle 21 i Liquor store, venerdì alle 21.30 i Winterage, sabato alle 21 i F.B.A. e domenica sera alle 21 i Patricks. Per informazioni sulla manifestazione digitare su Facebook «Confraternita del Leone».

 

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli