Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

LA NOVITÀ

Addio cassonetti a Ome: via al porta a porta, più servizi e costi

Gabriele Minelli

Sebino e Franciacorta
12 mag 2022, 21:25
I cassonetti di Ome hanno i giorni contati - Foto © www.giornaledibrescia.it

I cassonetti di Ome hanno i giorni contati - Foto © www.giornaledibrescia.it

Fuori i cassonetti presenti nel paese, «dentro» la raccolta porta a porta totale. A Ome scatta la rivoluzione dei rifiuti: il servizio di igiene urbana gestito da Aprica (Gruppo A2A, entrata in gioco nel paese la scorsa estate sostituendo la ditta precedente, in grossa difficoltà) genererà tanti cambiamenti a partire dal primo di giugno. Si entra insomma in una «nuova era» che, nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale, dovrebbe portare a un importante incremento della differenziata (oggi sotto il 65%) e a un netto miglioramento del servizio, ma anche a un aumento della Tari (tra il 10 e il 30% in più a seconda della tipologia di utenza).

Cosa cambia dal primo giugno

I cassonetti spariranno ed entrerà in servizio il porta a porta integrale (con bidoncini dotati di tag con codice identificativo), mentre tra i servizi aggiuntivi ci saranno, ad esempio, l’eco-car per i rifiuti pericolosi di origine domestica, il ritiro degli ingombranti a domicilio, la raccolta sfalci a richiesta il lunedì, contenitori per la raccolta dell’olio vegetale e dei pannolini, e un eco-sportello informativo aperto tutti i lunedì (dalle 9 alle 12 in municipio).

«La gestione dei rifiuti è stato un tema spinoso sin dall’inizio del mandato di questa Amministrazione – spiega il sindaco Alberto Vanoglio -: la precedente ditta era infatti in difficoltà e non garantiva un servizio puntuale. L’estate scorsa, in emergenza, abbiamo così affidato il ritiro dei rifiuti alla ditta Aprica e successivamente aperto una gara per la gestione del servizio, vinta dalla stessa Aprica. Il servizio cambierà ora radicalmente, passando al porta a porta, mal visto da alcuni ma richiestoci da molti. Confrontandoci con altri Comuni ci siamo resi conto che era inevitabile per garantire finalmente percentuali alte di differenziata. Le prime settimane serviranno come assestamento, ma offriremo servizi aggiuntivi».

L'aumento delle tariffe

«Inoltre verrà potenziato lo spazzamento stradale e aumenteranno le ore di servizio dell’operatore ecologico, per un paese sempre più pulito e ordinato. Inevitabile l’aumento delle tariffe Tari. Quelle attuali dipendevano dalla precedente gara con prezzi fuori mercato, inoltre il nuovo metodo e i servizi aggiuntivi hanno maggiori costi. I cittadini capiranno. E l’ambiente ringrazierà». 

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli