Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

FLERO

Apre Sfida Italia 4.0, la prima fabbrica digitale bresciana


Industria 4.0
14 nov 2017, 06:00

La trasformazione digitale ha trovato casa nel Bresciano. In un capannone di 1000 metri quadrati a Flero è sorto dopo mesi di lavoro «Sfida Italia 4.0», hub tecnologico ideato dalla società di consulenza strategica e manageriale Sei Consulting in collaborazione con oltre 30 partner, bresciani e non.

Negli spazi dell’ex opificio in via Quinzano 23/a è stato creata, con uno sforzo economico da più di 2 milioni di euro, una vera e propria azienda scuola specializzata nella produzione di raccordi destinati al trattamento dell’aria compressa, che integra macchinari tradizionali con le tecnologie abilitanti proprie dell’Industria 4.0: realtà aumentata, interconnessione tra i macchinari, controllo del processo just in time.

Lo scopo è quello di fornire alle realtà produttive un luogo dove fare formazione pratica e conoscere da vicino la quarta rivoluzione industriale, «per essere un punto di riferimento nell’innovazione continua» sottolinea l’amministratore unico della Sei Consulting Ivan Losio. All’interno della digital factory sono presenti anche settori dedicati al 4.0 per le attività d’ufficio, all’Iot, ai robot collaborativi e alla stampa 3D.

L'inaugurazione ufficiale è prevista per giovedì 16 novembre, con i corsi che partiranno invece dal mese prossimo.

 

Articoli in Industria 4.0

Lista articoli