Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

FINE SETTIMANA

Franciacorta in Cantina: degustazioni, wine tour e passeggiate


Cucina
Gusto e dintorni
8 set 2018, 11:25
Brindisi tra i vigneti - © www.giornaledibrescia.it

Brindisi tra i vigneti - © www.giornaledibrescia.it

Il Festival Franciacorta in Cantina torna, per la nona edizione, sabato 15 e domenica 16 settembre. Anche quest’anno i visitatori potranno festeggiare l’arrivo dell’autunno con attività che variano tra cultura, sport, natura e food&wine. Già aperte le iscrizioni, direttamente nelle 68 cantine aderenti, per le centinaia di eventi proposti.

Per un intero fine settimana turisti, appassionati di vino o semplici curiosi potranno scoprire il territorio attraverso le svariate proposte coordinate dall’associazione Strada del Franciacorta, che dal 2000 promuove le potenzialità turistiche del territorio, in particolare quelle legate all’enogastronomia, facendo incontrare turisti, tour operator, agenzie di viaggi, guide e accompagnatori turistici, per costruire itinerari ad hoc e scoprire più da vicino le svariate opportunità che l’Ovest Bresciano, da sempre vocato alla viticoltura, può offrire.

Le opzioni, anche quest’anno, non mancano: dai percorsi di trekking o in bicicletta, passando per le visite di abbazie, borghi, palazzi, ville, giardini e riserve naturali. Svariate opzioni. Una proposta ricca, che attira sempre più visitatori, per i quali sono stati pensati pacchetti turistici con proposte per l’intero weekend. Per girare in comodità la Franciacorta sono disponibili i tour in bus con partenza dalla stazione di Rovato e facenti tappa in alcune aziende vinicole della zona.

Le visite in cantina daranno poi l’opportunità di degustare le diverse tipologie di Franciacorta con abbinamenti creati ad hoc. 68 le cantine che parteciperanno all’iniziativa e apriranno le porte «per accogliere - dicono dalla Strada del Franciacorta, sodalizio presieduto da Camilla Alberti - chiunque voglia approfondire i loro segreti ed esplorare questo magnifico territorio».

Un Festival, quello di metà settembre, che arriva subito dopo la fine di una vendemmia - quella 2018 - che i produttori definiscono «generosa» rispetto a quella dell’anno precedente, caratterizzata da una grande qualità a fronte però di una scarsa quantità, a causa soprattutto della maxigelata di fine aprile, un evento che in Franciacorta non si verificava da sessant’anni. Per scoprire lo stato di salute del Docg e districarsi tra le decine di proposte è attivo il sito www.festivalfranciacorta.it dove è possibile visionare il programma completo del Festival Franciacorta in Cantina, conoscere le proposte delle singole cantine, le tipologie di eventi, i costi di ingresso di ognuna e consultare i pacchetti turistici che prevedono anche la possibilità di pernottamento nelle strutture della Franciacorta oltre a diverse occasioni per abbinare la visita nelle cantine a una cena, un’escursione, un’attività all’aria aperta.

Per ulteriori informazioni si può scrivere a info@festivalfranciacorta.it oppure chiamare l’associazione Strada del Franciacorta, che ha sede in via Verdi a Erbusco, nello stesso immobile in fase di ristrutturazione che ospita il Consorzio per la tutela del Docg, al numero 030.7760870

 

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli