Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Gusto e dintorni

AL BORGO ANTICO SAN VITALE

AbilityChef, una gara culinaria per otto coppie «speciali»


Cucina
Gusto e dintorni
6 mag 2019, 19:38

Dopo l’ottimo riscontro della prima e seconda edizione (2017 e 2018), si è svolto anche quest’anno a Corte Franca in Franciacorta, «AbilityChef», l’iniziativa ideata dall’Associazione di Promozione Sociale «Argilla», con il sostegno di Endemol Shine Italy e di MasterChef Italia, che ha visto coinvolte persone disabili, insieme ai loro accompagnatori, in una sfida culinaria, proprio come nel celebre cooking show televisivo. 

Con AbilityChef, l’obiettivo principale dell’associazione Argilla è quello di sensibilizzare alla disabilità, contrastando lo stigma per uscire dall’immobilismo e isolamento in cui le persone «speciali» troppo spesso sono prigioniere. E una serata come AbilityChef è stata proprio l’occasione per porre l’attenzione su queste tematiche. Cornice della sfida è stato il Borgo Antico San Vitale insieme al Ristorante Due Colombe dello chef stellato Stefano Cerveni, che ha accolto all'evento 130 spettatori. I protagonisti sono state le otto coppie di concorrenti (due in più rispetto alla scorsa edizione), composte da persone con disabilità e dai loro caregiver, provenienti da tutta Italia (La Spezia, Cremona, Brescia, San Giovanni Rotondo, Verbania, Roma, Como) e tutti appassionati di cucina. Si sono sfidati in una gara culinaria in perfetto stile MasterChef, con tanto di mistery box ad attenderli. 

Durante la serata non sono mancati momenti di intrattenimento musicale, show cooking e degustazioni. La terza edizione di AbilityChef, ha potuto contare anche sul supporto di generose aziende locali e nazionali che hanno creduto nel messaggio inclusivo promosso dalla serata.

 

Articoli in Gusto e dintorni

Lista articoli