Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Lettere al Direttore

PIAZZA ARNALDO

Bene all’intervento salvagomme, ma c’è altro da fare


Lettere al direttore
13 giu 2018, 14:00

Approfitto ancora della sua cortese ospitalità per segnalare il mio stupito apprezzamento per la sollecitudine con la quale si tenta di risolvere il problema, di recente segnalato in questa rubrica, dell’ingresso al parcheggio di piazzale Arnaldo, dove, per chi non ne fosse al corrente, si lamentava il reale pericolo di danneggiamento degli pneumatici sul bordo delle isole rielevate in calcestruzzo a spigolo vivo. Non posso però evitare di manifestare il mio stupito, è dir poco, stupore circa le modalità dell’intervento: si è infatti tentato di risolvere il problema della possibile e probabile rottura degli pneumatici proteggendo gli spigoli con angoli tondi in materiale suppongo sintetico (a prima vista neoprene e quindi...) abbastanza resistente, operazione alla quale non posso non plaudire perché di tale e tanta fantasia che a me, operatore con cinquantennale esperienza in manutenzione edilizia, non avrebbe mai sfiorato il cervello. Avrei però piuttosto pensato ad un arrotondamento, smussatura, o (con termine da marmorino) smorzatura degli spigoli esistenti, se non un più radicale intervento di rifacimento delle isole con le modalità sopra descritte. Ma quello che più mi incuriosisce è che mi piacerebbe sapere perché l’intervento è limitato all’isola centrale (m 4 da un lato e m 1 dall’altro). Dato però che un più attento esame della situazione rileva: 1°) Sfregature sono evidenti anche su parecchie posizioni delle altre isole. 2°) Danni ben più consistenti alle vetture sono ipotizzabili per evidenti segni di urti al piantone dei cardini del cancello in uscita (destra), e al piantone di riscontro al cancello in entrata (sinistra) oltre che all’ultimo piantino della ringhiera di destra. 3°) Che tali «inconvenienti» appaiono come dovuti con buona probabilità non tanto alla scarsa larghezza delle corsie, quanto alla laboriosa successione di curve e controcurve. 4°) Che uno degli elementi da 50 cm applicati è già strappato su uno dei due tirax di fissaggio. (Rilevazione alle ore 17 del 11/06/’18). (I termini destra e sinistra dipendono ovviamente dalla posizione dell’osservatore, nonché dal fatto che di questi tempi di Lega e Grillini i termini stessi nella comune accezione di posizione politica tendono alla scomparsa) il che mi induce a pormi varie ipotesi: 1°) è un intervento di prova 2°) hanno finito il materiale 3°) qualcuno li ha fermati 4°) sono finiti i soldi Altri... commenti non sono riportabili...

// Aimo Aliprandi

Articoli in Lettere al direttore

Lista articoli