Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

LA PROTESTA

Hong Kong in rivolta: occupato l'aeroporto, cancellati i voli


Italia ed Estero
12 ago 2019, 17:18

Almeno cinquemila manifestanti hanno occupato l'aeroporto di Hong Kong per protestare contro il governo locale e la Cina. Cancellati tutti i voli da e per l'ex colonia britannica. 

L'autorità aeroportuale ha inoltre consigliato al pubblico di evitare viaggi verso l'aeroporto, a causa della congestione del traffico e dei parcheggi pieni. Quattro servizi di autobus per l'aeroporto hanno cambiato rotta e una stazione degli autobus in aeroporto è stata chiusa, secondo l'autorità del traffico locale.

Il sit-in pro-democrazia era stato organizzato dopo la diffusione di un video in cui alcuni agenti picchiano un manifestante. La Cina definisce le proteste «atti di terrorismo». Intanto le azioni di Cathay Pacific Airways sono crollate dopo che la Cina ha attaccato la compagnia perché i suoi dipendenti hanno aderito alle proteste. La Cathay avrebbe già licenziato due impiegati e sospeso un pilota e il Ceo Rupert Hogg ha annunciato «conseguenze disciplinari» per chi parteciperà ai «disordini».

Le manifestazioni a Hong Kong proseguono da settimane per protestare contro la crescente influenza di Pechino sull'ex colonia britannica, rientrata nell'orbita cinese nel '97. Tra gli slogan circolati, ci sono «Restituiteci Hong Kong» e «Ritirate la legge malvagia», rivolti contro il governo locale, in riferimento al disegno di legge sull'estradizione in Cina, che è stata la scintilla della protesta.  

 

 

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli