Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

IL PUNTO

Esplosione a Parigi: morti due pompieri, grave l'italiana ferita


Italia ed Estero
12 gen 2019, 13:56

Due morti accertati. E tre italiani feriti tra la ventina di coinvolti, dei quali una grave. Si va definendo il bilancio della terribile esplosione avvenuta all'interno di un panificio di Parigi, nel 9° Arrondissement.

Le vittime del devastante scoppio sono due pompieri della squadra che era intervenuta sul luogo dell'esplosione per una fuga di gas. Smentite dalla Prefettura di Parigi, invece, le dichiarazioni del ministro dell'Interno che aveva parlato di 4 vittime, tra le quali oltre ai due Sapeur-pompiers, anche due civili, circostanza questa seconda poi rivelatasi invece non corretta.

Nel frattempo è salito a tre il numero dei feriti italiani. Oltre al videomaker Valerio Orsolini, a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli per la trasmissione Rai Cartabianca, e ad una giovane cameriera trapanese al lavoro in un hotel limitrofo, è rimasto ferito anche un inviato di Agorà, Matteo Barzini. A riferirlo è stata la conduttrice del programma, Serena Bortone, spiegando che il giornalista si trovava nella propria stanza di albergo, nella zona del panificio, che è stata investita in pieno dall'esplosione.

«È stato colpito ad una gamba per fortuna in maniera non grave - riferisce la conduttrice - È stato portato in ospedale dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. Siamo in
contatto con lui e ci aggiorna minuto per minuto. Ha dimostrato grande professionalità, perché, appena successo il fatto, ha subito preso in mano la telecamera ed ha iniziato a girare le riprese nonostante la ferita».

A destare preoccupazione la momento sono le condizioni della giovane siciliana, considerata tra gli otto feriti gravi: la ragazza lavora come cameriera nel vicino hotel Ibis.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli