Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DESENZANO

Scooter contro la Polizia: si aggrava la posizione del 17enne


Garda
5 dic 2017, 16:24

Ci sono voluti oltre due mesi di indagini, ma alla fine il commissariato di Desenzano del Garda è riuscito a chiudere il cerchio, aggravando la posizione del 17enne, ora affidato ad una comunità, che a fine ottobre aveva prima scippato una donna anziana e poi aggredito i poliziotti, ferendone uno alla mano.

Quel giorno, il 24 ottobre, la Volante aveva individuato a Rivoltella due ragazzi su uno scooter che erano stati segnalati poco prima come i probabili autori di uno scippo. Quando la pattuglia ha cercato di controllarli però i due prima sono fuggiti e poi, trovatisi in un vicolo cieco, hanno scagliato il motorino contro l'auto della Polizia, danneggiandola, e uno dei due ha aggredito i poliziotti coprendo la fuga al complice.
In quell'occasione era stato identificato, denunciato per resistenza e lesioni, un 17enne mantovano.

Nelle ore successive la notizia della colluttazione era stata diffusa dai giornali e una donna si era presentata in commissariato come vittima dello scippo. Dalla sua testimonianza e dalle successive indagini degli agenti è stato possibile chiudere il cerchio e appesantire la sua posizione: ora il minore deve rispondere anche di tentata rapina, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni personali volontarie.

Il complice invece è ancora ricercato. 

 

Articoli in Garda

Lista articoli