Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DESENZANO

Minorenni inseguiti speronano con lo scooter l'auto della Polizia


Garda
26 ott 2017, 16:01
BABY SCIPPATORI A DESENZANO

È indagato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, danneggiamento ed è sospettato anche di tentato scippo. Nel mirino del Commissariato di Polizia di Desenzano, un 17enne di Castiglione delle Stiviere, fermato martedì dopo un rocambolesco inseguimento.

Il giovane e un suo coetaneo erano a bordo di uno scooter in centro a Rivoltella, quando alla vista di una Volante della Polizia, hanno accelerato dandosi alla fuga. Gli agenti hanno inseguito il ciclomotore, che dopo diversi zig zag tra le auto, e strade in contromano, ha imboccato l’ingresso a senso unico del parcheggio del centro sportivo «Tre stelle».

Senza vie di fuga, i due giovani si sono lanciati con lo scooter contro la parte anteriore dell’auto della Polizia, danneggiandola, per poi lasciarsi scivolare a terra. Uno dei due è quindi scappato a piedi, mentre il 17enne di Castiglione si è gettato violentemente contro la porteria del capo equipaggio per impedirgli di uscire. Nonostante una ferita alla mano, l’agente ha inseguito e poi bloccato il ragazzo, che ha già precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. Indagato in stato di libertà, il minore è stato affidato ai genitori, mentre sono ancora senza esito le ricerche dell’altro fuggitivo.

Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, i due giovani sarebbero responsabili di un tentato scippo avvenuto poco prima dell’inseguimento in via San Zeno a Rivoltella, ai danni di una donna rimasta ignota. Per tanto la Polizia invita la vittima a sporgere denuncia, e chiede la collaborazione di altri cittadini, vittime o testimoni di reati di questo tipo.

Articoli in Garda

Lista articoli