Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DESENZANO

«Lido del finanziere, stop alle polemiche»


Garda
14 feb 2018, 09:32

Spiaggia. La zona verso il Vo’

Un parere la Giunta non l’ha ancora espresso, ma sulla questione «Lido del Finanziere» per il sindaco Guido Malinverno è stata scatenata una tempesta in un bicchiere. Puntualizza una serie di aspetti, il primo cittadino, e prova a porre fine alle polemiche che si sono sollevate non appena si è sparsa voce dell’interessamento delle Fiamme Gialle ad una porzione di spiaggia del Desenzanino, 500 mq da adibire, appunto, a Lido del Finanziere.

Le precisazioni di Malinverno riguardano la richiesta pervenuta all’Autorità di Bacino da parte del comando provinciale della Finanza, «richiesta per cui siamo ora chiamati ad esprimere un parere, ma giunta in forma di manifestazione di interesse, più che di domanda vera e propria. Risponderemo nel merito degli aspetti per cui l’Autorità, ente che autorizza o meno le concessioni, ha chiesto il nostro parere e, sia chiaro, ignorando le polemiche».

Polemiche che il sindaco non digerisce: «Il caso è stato strumentalizzato. Viene contestato l’uso esclusivo che i finanzieri farebbero di quel tratto di spiaggia, ma sul territorio esistono altre spiagge concesse in esclusiva, si pensi alla Lega Navale. Chiedere è lecito». Tant’è vero che nei giorni scorsi è giunta una nuova domanda da parte della cooperativa sociale «La Cascina», che chiederebbe la gestione di 450 mq di spiaggia, sempre al Desenzanino e per una parte sovrapposta all’area per cui ha manifestato interesse la Guardia di Finanza: «Ci esprimeremo, ma qualora ci fossero più richieste il sindaco non ha nessun ruolo nel decidere: spetta all’Autorità di Bacino».

Articoli in Garda

Lista articoli