Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Amministrative 2022

VERSO IL VOTO

Amministrative 2022, Palazzolo: la classica sfida tra centrodestra e centrosinistra

Luca Bordoni

Elezioni
Amministrative 2022
15 mag 2022, 06:00
Una veduta aerea del centro storico di Palazzolo - © www.giornaledibrescia.it

Una veduta aerea del centro storico di Palazzolo - © www.giornaledibrescia.it

Si entra nel vivo della campagna elettorale anche a Palazzolo, dove per la prima volta saranno solo due i candidati a fronteggiarsi per la poltrona di primo cittadino. In un certo senso, però, viene ripristinato il tradizionale dualismo tra centrosinistra e centrodestra, rappresentati entrambi da due candidati moderati, rispettivamente Gianmarco Cossandi e Angelo Cima, entrambi stimati nella città dell’Ovest, ma caratterizzati da visioni civiche differenti.

Le formazioni politiche

Il primo punto che marca le diversità è certamente l’appoggio dei partiti nazionali: nessuno (ma per scelta della coalizione) per Cossandi, vari invece per Cima (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia). Poi, differenti sono anche le età e le esperienze politiche dei due: Cossandi è nato nel 1975 ed è stato assessore alla Cultura e all’Istruzione negli ultimi dieci anni, oltre che vicesindaco dal 2017 ad oggi, mentre Cima, classe 1957 originario di Campobasso, è stato in passato anche consigliere di maggioranza, ma nell’ultimo decennio è stato alla finestra, chiamato infine come candidato che ha messo d’accordo tutti nel centrodestra.

Curatore museale e ricercatore universitario il primo, pensionato con un passato nella pubblica amministrazione (soprattutto nella sanità) il secondo, sono ambedue sostenuti da tre liste ciascuno. Il primo ha il sostegno delle compagini «Continuiamo insieme» (nata nel 2017 per sostenere il sindaco uscente Gabriele Zanni), «Città in Testa» e «San Pancrazio con Cossandi» (la lista dedicata alle esigenze della frazione). Il secondo ha invece l’appoggio di Lega, Fratelli d’Italia-Mos e «Alleanza di Centro» (che comprende storiche liste come Intesa, Impegno e Forza Italia).

La campagna elettorale, complice anche la scelta recente del candidato del centrodestra, non si è mai davvero scaldata, ma il testa a testa sarà reale e l’unica certezza, per ora, è che non ci sarà il ballottaggio.

Articoli in Amministrative 2022

Lista articoli