Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Amministrative 2021

AMMINISTRATIVE 2021

Pian Camuno, presentate due liste per le elezioni amministrative

Redazione Web

Elezioni
Amministrative 2021
14 set 2021, 16:53
PIAN CAMUNO AL VOTO, LA SCHEDA

Sarà un faccia a faccia a Pian Camuno per l'elezione del prossimo sindaco.

Sono ambiziosi gli obiettivi della civica «Orizzonte Pian Camuno», che si ripresenta alle elezioni dopo aver amministrato il paese nell’ultimo mandato. Il primo cittadino uscente Giorgio Ramazzini si ricandida a sindaco. «Mi ripropongo - dichiara Ramazzini - per chiudere un cerchio, la mia disponibilità l’ho data ai ragazzi con cui ho costruito questa lista cinque anni fa. Siamo un mix equilibrato di giovani ed esperti che rappresenta tutto il territorio e le sue frazioni: Pian Camuno, Beata, Solato e Vissone».

Diversi sono i progetti nel programma, improntato a dare nuovi spazi a giovani, cultura e associazioni, tra cui la banda e i cori. «Stiamo puntando - spiega Ramazzini - su un nuovo edificio scolastico alla Beata che è in programma da qualche anno. Inoltre abbiamo individuato un terreno e siamo in trattativa con l’Istituto diocesano per poter realizzare un piccolo teatro per le associazioni, con spazi per esibizioni e prove». Rinnovata anche la promessa di un’attenzione particolare alla rete sociale.

Punti di vista, tribuna elettorale: la puntata su Pian Camuno e Nave

«Siamo un gruppo composto da persone di esperienza amministrativa, sia in enti comunali sia sovraccomunali, candidati che hanno già fatto un percorso di minoranza con me e figure nuove che si vogliono avvicinare alla politica di paese convinte di poter dare una mano nella gestione della quotidianità». Presenta così la sua lista civica «Pian Camuno 4.0 Uniti per il cambiamento» il candidato sindaco Marcello Santicoli, già capogruppo di minoranza negli ultimi cinque anni. 

«Pian Camuno 4.0» si presenta come lista civica sostenuta da partiti politici di diverso orientamento e si prefigge come obiettivo di essere in grado di dialogare con tutte le componenti politiche. Il programma è ricco e gli obiettivi ambiziosi, primo su tutti la realizzazione di un polo unico scolastico per la primaria nella zona tra Pian Camuno e Beata. Il tutto mantenendo e ristrutturando gli asili nelle frazioni e nel capoluogo. «La primaria unita per tutto il capoluogo e frazioni mentre gli asili rimarrebbero sui propri territori così da non delocalizzare il servizio ed evitare disagi alle famiglie». Per gli anziani, invece, una riorganizzazione e riqualificazione degli spazi interni del centro anziani e la creazione di un centro diurno «a supporto delle famiglie, che potrebbero portare i loro anziani per qualche ora». Un altro obiettivo è la riprogettazione dei sottoservizi «perché le bombe d’acqua che ci colpiscono non sono più una calamità imprevista: occorre fare in modo di poterle gestire».

Orizzonte Pian Camuno

Giorgio Ramazzini, Emanuele Angelo Bertoli, Samuele Bertoli, Erika Bianchi, Gian Pietro Bianchi, Regis Cotti, Sabrina Fanchini, Sara Garatti, Marco Marinoni, Renata Murachelli, Elena Piva, Mattia Toini, Priscilla Ziliani.

Pian Camuno 4.0 Uniti per il Cambiamento

Marcello Santicoli, Mario Santino Fanchini, Lino Francesco Dogali, Fabiana Tignonsini, Francesca Arrigoni, Fabio Ziliani, Stefano Cristinelli, Giulia Gregori, Chiara Peluchetti, Andrea Barbieri, Daniel Bianchi, Federica Pe, Silvia Galiani.

 

Articoli in Amministrative 2021

Lista articoli