Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

AMBIENTE E INDUSTRIA

Raccolta differenziata e aziende green, Brescia è al top


Economia
11 mar 2019, 13:10
Aziende green in aumento, anche a Brescia - © www.exportiamo.it

Aziende green in aumento, anche a Brescia - © www.exportiamo.it

Un ritratto green di Brescia, che si conferma al top tra le città in Lombardia le cui aziende prestano maggior attenzione al rispetto dell'ambiente. È quanto emerge da un'analisi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, che ha pubblicato i dati sulla Lombardia in occasione del lancio del progetto Ri-Ecco, realizzato in collaborazione con l'Istituto di Management della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. L'iniziativa offre gratuitamente un percorso tecnico-scientifico di affiancamento alle Pmi verso l'economia circolare, per aiutarle nella definizione di strategie di miglioramento.

Diamo un'occhiata ai numeri: l'industria del legno in Lombardia ha ridotto negli ultimi anni la quantità di rifiuti prodotta. In particolare, i rifiuti della lavorazione del legno e della produzione di pannelli, mobili, polpa, carta e cartone sono passati in due anni da circa 430 mila a 387 mila tonnellate, -10% (dati 2016 e 2014). Cresce anche la raccolta differenziata urbana di legno: +11,4% in Lombardia dal 2015 al 2017 pari a 195 mila tonnellate, un quinto del totale italiano. La maggior quantità a Milano (50 mila tonnellate, +4,4%). In forte crescita Brescia e Mantova (+19%).

Dalla raccolta dei rifiuti alla progettazione ingegneristica, dalla consulenza tecnica alla riproduzione di piante, dal controllo di qualità alla ricerca nelle scienze naturali: sono circa 55 mila le imprese dei settori green, +28% in cinque anni e +3,7% in un anno e impiegano 446 mila addetti e un fatturato di 200 miliardi.

Un settore trainato dai grandi centri: Milano con 4 mila imprese, Roma con 3 mila, Torino con 2 mila. Si tratta di totale di 10 mila imprese coinvolte su 55 mila in Italia. In un anno sono aumentate del +3,6% e in cinque del +23%. Attività più diffuse a Milano (4 mila), Brescia e Bergamo (oltre mille), seguono Varese e Monza con oltre seicento. Un settore che conta 44 mila addetti a Milano, su quasi 84 mila in Lombardia. Circa 10 mila gli addetti a Brescia, Bergamo e Monza. In regione un addetto su cinque in Italia e circa 50 miliardi di fatturato. A Milano un business da circa 35 miliardi, a Brescia e Bergamo da 3, a Varese 2 e a Monza 1.

 

Articoli in Economia

Lista articoli