Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Economia

LA QUOTATA

Poligrafica, ricavi stabili utile dei 3 mesi in discesa


Economia
14 mag 2018, 06:30

Poligrafica. Una linea stampante

Il Cda di Poligrafica S. Faustino, società quotata sul segmento Star di Borsa Italiana e attiva nei servizi tecnologici di comunicazione, ha approvato i conti al 31 marzo 2018. I ricavi dalle vendite - si legge in una nota - sono risultati pari a 12,48 milioni (erano 13,01 mln nel I trimestre 2017). Le vendite sul mercato estero ammontano a 1,3 milioni, in crescita del 25% rispetto al 31 marzo 2017 con un’incidenza sul fatturato pari al 10,5%. Il margine operativo lordo (Ebitda) è pari a 860mila euro, rispetto a 1,16 milioni del 31 marzo 2017 che beneficiava degli effetti netti delle dismissioni dei cespiti per 250mila euro. Al netto di tali effetti, l’Ebitda sarebbe in linea rispetto al primo trimestre 2017 (pari a 910mila euro). L’Ebitda margin è pari al 6,8% (8,9% al 31 marzo 2017). Il risultato operativo (Ebit) è pari a 630mila euro (950mila al 31 marzo 2017), dopo ammortamenti complessivi per 220mila euro.

Il risultato ante imposte è di 600mila euro (930mila al 31 marzo 2017. La posizione finanziaria netta è pari a 5,43 milioni rispetto ai 4,96 milioni al 31 dicembre 2017, per effetto dello slittamento degli incassi da parte della clientela.

La nota della società ricorda altresì che nel primo trimestre gli investimenti sono stati pari a180mila euro. Nello stesso periodo sono stati contrattualizzati acquisti, finanziati a mezzo leasing, di nuove linee produttive ad alta tecnologia nel settore label per un importo complessivo di 3,5 milioni, la cui consegna è programmata nei prossimi mesi. La nota della società ricorda che con l’Assemblea straordinaria del 13 aprile 2017 è stato approvato il totale annullamento di 70.624 azioni proprie, senza riduzione del capitale sociale, previa eliminazione del valore nominale delle azioni.

Articoli in Economia

Lista articoli