Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L'OPERAZIONE

Uccise un uomo a Botticino, latitante arrestato dopo 11 anni


Brescia e Hinterland
29 dic 2018, 15:49
Il luogo del delitto, a Botticino - Foto Reporter © www.giornaledibrescia.it

Il luogo del delitto, a Botticino - Foto Reporter © www.giornaledibrescia.it

Dopo una latitanza durata undici anni, un albanese condannato per un omicidio avvenuto a Botticino Sera nel 2007 è stato arrestato in Spagna grazie alle indagini della polizia iberica e dei carabinieri di Milano. 

L'uomo, Florenc Nishku, di 38 anni, era stato condannato per l'omicidio di un connazionale e rivale nel mondo della prostituzione avvenuto all'interno di un bar. In quella occasione aveva accoltellato anche un altro connazionale, che si trovava in compagnia del suo nemico, dopo una lite per la presenza di prostitute in alcune strade. 

Secondo quanto spiegato dai carabinieri, all’epoca Nishku era attivo da molti anni nel traffico di donne finalizzato allo sfruttamento della prostituzione e in vari regolamenti di conti. Dopo il delitto aveva cambiato nome e viveva tra Spagna e Olanda grazie anche alla copertura di parenti, amici e a una fitta rete di amicizie nella sua città d'origine, Elbasan (che è la seconda città più grande dell'Albania). 

Inserito nella lista dei latitanti più pericolosi dal ministero dell'Interno albanese, è stato bloccato dalla Mossos d'Esquadra, la polizia catalana, sull'auto del fratello nei pressi di Tarragona. Ora è in carcere in attesa di essere estradato in Italia.

 

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli