Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Terremoto: qualche danno anche nel Bresciano


Brescia e Hinterland
30 mag 2012, 07:48
descrizione immagine

Il terremoto ha provocato qualche danno anche nel Bresciano. A Verolavecchia lesionata la più piccola delle due torri campanarie della Parrocchiale.

I danni al campanile hanno imposto ai Vigili del fuoco di recintare la zona per evitare rischi: lo spostamento in senso orizzontale della sommità della torre sarebbe di una decina di centimetri.

Ben visibile invece, a Brescia, la crepa in uno dei palazzi di piazza Loggia, così come quella nella chiesa di San Clemente sempre a Brescia.

A Cignano di Offlaga lesionate in un'azienda migliaia di forme di Grana Padano che sono cadute in terra per il terremoto. Parte del capannone è stato dichiarato inagibile.

Per quanto riguarda le scuole, al momento risultano quasi tutte agibili: qualche difficoltà si registra a Buffalora, dove il complesso che ospita le elementari Bellini è stato dichiarato inagibile dai Vigili del fuoco, che hanno trovato una scala puntellata e giudicato necessari interventi di risistemazione.

Quanto alla media statale Tovini, che fa parte dello stesso complesso, l'attenzione dei Vvf è stata attirata da un pilastro per il quale è stata richiesta agli uffici tecnici del Comune un'ulteriore verifica. In ogni caso prevista l'inagibilità anche per questo istituto fino ad accertamenti ultimati.

In provincia di Brescia a San Gervasio chiuse materna, elementari e medie, con gli studenti che torneranno a scuola lunedì. Stessa cosa a  Pontevico.
 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli