Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Brescia e Hinterland

CONTI PUBBLICI

La Provincia diventa una piccola Consip: risparmi per 95 Comuni


Brescia e Hinterland
23 nov 2017, 08:51
LA PROVINCIA PICCOLA CONSIP

La Provincia di Brescia potrebbe presto diventare una piccola Consip, gestendo bandi, gare e acquisti per conto dei Comuni della Lombardia orientale. Con la riforma Delrio, che ha ridisegnato le competenze delle province, gli enti di area vasta «possono esercitare le funzioni di stazioni appaltanti per conto dei Comuni».

Nel 2015 è così stata attivata la centrale unica di committenza del Broletto. In 26 mesi sono 95 i Comuni che hanno aderito e l’ente guidato da Pier Luigi Mottinelli ha gestito 270 gare per un valore a base d’asta di 318 milioni di euro.

Ora, dopo aver sottoscritto convenzioni ad hoc con le comunità montane, dal 1° gennaio nasceranno uffici decentrati sul territorio, in modo che anche tutti i comuni montani possano sfruttare la stazione appaltante della Provincia.

Inoltre il Broletto ha inviato all’Anac la richiesta di diventare centro aggregatore, vale a dire poter fare acquisti di gruppo in modo da razionalizzare la spesa e ottenere risparmi per i comuni, diventando un’alternativa locale alla Consip. 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli