Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL PIANO

Cantiere Autostrada della Valtrompia: Sp345 chiusa per due giorni

Barbara Fenotti

Valtrompia e Lumezzane
16 dic 2021, 07:58
CHIUSA SP 345, CODE E DISAGI

Due giorni e mezzo di stop al traffico lungo la Sp345, all’altezza di Codolazza, per consentire ad Asvt di posare una nuova condotta fognaria in prossimità del Bar Strà e risolvere così quella che costituiva una interferenza con l’avanzamento dei lavori per la realizzazione del raccordo autostradale valtriumplino.

Il cantiere, che sarà aperto alle 7 di sabato 18 dicembre e si concluderà entro le 11 di lunedì 20 dicembre, comporterà la chiusura dell’arteria stradale e l’istituzione di una viabilità alternativa.

«Il traffico proveniente da Concesio in direzione Sarezzo sarà dirottato lungo la SP19 fino alla rotatoria per via Zammarchi per proseguire sino al ricongiungimento con la Sp345 all’altezza della rotatoria di Villa Carcina da Via Veneto - spiega Francesco Guidi, responsabile Ingegneria di Asvt -. Il traffico proveniente da Sarezzo in direzione Concesio subirà la medesima deviazione lungo Via Veneto per arrivare a collegarsi alla Sp19 da via Zammarchi, a Concesio».

A coloro che abitano nella zona dei lavori sarà consentito l’accesso fino all’area del cantiere da entrambi i lati, mentre le fermate degli autobus poste lungo la zona di intervento saranno temporaneamente soppresse. «Siamo consapevoli di chiedere un sacrificio alla popolazione - ha spiegato il presidente di Asvt Michele Gussago -. Nel rispetto di chi abita vicino al cantiere abbiamo scelto di non svolgere i lavori durante la notte».

L’opera di posa della nuova condotta fognaria consentirà la prosecuzione dei lavori del raccordo autostradale, «un’opera attesa da oltre 40 anni che abbiamo la fortuna di vedere finalmente in fase di realizzazione» rimarca l’assessore ai Lavori pubblici di Villa Carcina Gianmaria Giraudini. La decisione di concentrare l’intervento nell’arco di due giorni e mezzo «è stata presa in quanto, se avessimo optato per l’istituzione di un senso unico alternato, il cantiere sarebbe rimasto per circa due settimane, creando disagi ben più grandi al traffico» sottolinea l’assessore alla Viabilità di Concesio Guido Lazzari.

L’organizzazione del tutto «ha richiesto un grande lavoro di coordinazione con le Polizie locali e gli uffici tecnici dei territori coinvolti - afferma l’amministratore delegato di Asvt Piercostante Fioletti -. Abbiamo poi curato particolarmente la comunicazione, in special modo con i comuni e le ditte».

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli