Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

Asili nido, a Brescia fra i meno cari in Lombardia


Brescia e Hinterland
12 nov 2012, 18:16
descrizione immagine

Il conto è di 403 euro al mese, con un +0,8% rispetto all’anno passato. Tanto costa mediamente in Lombardia mandare il proprio figlio all’asilo nido comunale, per una spesa ben al di sopra della media nazionale (pari a 302 euro) che, colloca la Lombardia seconda solo alla Valle d’Aosta in quanto a Regione più cara.

Al contrario, con 335 euro Brescia si posiziona in un quadro decisamente più vicino a quello nazionale, ovvero più a buon mercato. Non solo. A differenza di altre città, le rette degli asili nido comunali del nostro capoluogo non sono state incrementate rispetto al 2011.

L’analisi, svolta dall’Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva ha considerato una famiglia tipo di tre persone (genitori e figlio 0-3 anni) con reddito lordo annuo di 44.200 euro e relativo Isee di 19.900. I dati sulle rette sono stati elaborati a partire da fonti ufficiali (anni scolastici 2010/11 e 2011/12) delle Amministrazioni comunali interessate. Oggetto della ricerca sono state le rette applicate al servizio di asilo nido comunale per la frequenza a tempo pieno (in media, 9 ore al giorno) e, dove non presente, a tempo ridotto (in media, 6 ore al giorno), per cinque giorni a settimana.



 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli