Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

MONTICHIARI

Occupa una villetta e minaccia di morte il proprietario


Bassa
7 dic 2017, 20:28
OCCUPA LA CASA DI UN ALTRO: ARRESTATO

Ha cambiato la serratura alla porta, messo un lucchetto e trasformata in sua l’abitazione in costruzione di un altro. È accaduto a Montichiari dove un 36enne di origine marocchina è stato arrestato dalla Polizia locale ed è ora in carcere con l’accusa di furto aggravato di energia, occupazione abusiva, danneggiamento oltre a detenzione e spaccio di stupefacente.

Pluripregiudicato, corriere della droga già arrestato in Germania in passato, aveva preso possesso di una casa in costruzione di proprietà di un 50enne che lo ha denunciato. La villetta era praticamente ultimata: mancava solo l’energia elettrica. Problema risolto direttamente dallo straniero che si è allacciato abusivamente ad un palo dell’Enel ad un’altezza di dieci metri.

Quando il proprietario di casa si è presentato alla porta non solo lo ha costretto a rimanere fuori, ma lo ha anche minacciato di morte. Impaurito l’uomo si è rivolto alle forze dell’ordine che hanno seguito gli spostamenti del marocchino di 36 anni scoprendo tra l’altro che spacciava cocaina alla Montichiari bene.

Lo hanno bloccato proprio all’interno dell’abitazione occupata abusivamente. Ora si trova a Canton Mombello.  

Articoli in Bassa

Lista articoli