Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Il 23 giugno il processo contro Green Hill


Bassa
6 mar 2014, 16:51
descrizione immagine

È stata fissata per il 23 giugno la prima udienza del processo contro Green Hill, la società che gestiva l’allevamento di beagle a Montichiari.

Lo riferisce Legambiente ricordando che la vicenda era cominciata nel 2012 con un esposto della stessa associazione ambientalista per presunti maltrattamenti ai cani, seguito nel corso dell’estate dal sequestro ordinato dalla Procura della Repubblica di
Brescia delle strutture e di tutti i cani presenti nell’allevamento.

I beagle erano destinati alla sperimentazione animale nei centri di ricerca e nelle università italiane ed estere. Tremila i cani oggetto di sequestro portati in salvo da Legambiente e Lav e dati in affidamento a famiglie di tutta Italia. «Con l’inizio del dibattimento - data in cui Legambiente e Lav si costituiranno parte civile - si entrerà nel vivo della battaglia legale contro una gestione dell’allevamento che provocava palesi sofferenze agli animali e, in molti casi, ne procurava la morte».

Articoli in Bassa

Lista articoli