Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DIRETTISSIMA

Carpenedolo: arresto convalidato, ma l'assessore torna libero


Bassa
22 mag 2019, 14:46
Un’auto della Polizia Locale di Montichiari - © www.giornaledibrescia.it

Un’auto della Polizia Locale di Montichiari - © www.giornaledibrescia.it

Arresto convalidato, ma nessuna misura cautelare. A tre giorni dal voto che lo vede schierato con il centrodestra Maurizio Zonta, assessore ai lavori pubblici e all’ambiente del Comune di Carpenedolo, torna in libertà. L’amministratore carpenedolese era stato arrestato lunedì dalla Polizia Locale di Montichiari, dopo un inseguimento sulla provinciale che collega il centro monteclarense con Carpenedolo, perché sorpreso alla guida senza patente, revocata tempo fa per guida in stato di ebbrezza.

Agli agenti Zonta si era presentato con le generalità del fratello, salvo poi dover tornare sui suoi passi e dare le sue. Sulla vicenda è intervenuto con un video su Facebook anche l'attuale sindaco di Carpenedolo, Stefano Tramonti, che ha revocato le deleghe a Zonta, comunque iscritto nella lista elettorale per le amminsitrative di domenica prossima. 

Articoli in Bassa

Lista articoli