Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

VEROLANUOVA

A Verolanuova, con «orso soccorso» la carica dei piccoli 95


Bassa
4 dic 2018, 17:09
Verolanuova, gli allievi di Orso soccorso - © www.giornaledibrescia.it

Verolanuova, gli allievi di Orso soccorso - © www.giornaledibrescia.it

La carica dei 95 piccoli orsosoccorritori non è un nuovo titolo Disney, ma il risultato di Orso soccorso, il corso di primo soccorso per bimbi organizzato nei giorni scorsi dal Gruppo Verolese Volontari del Soccorso, giunto alla sua quinta edizione. I bambini, tra i 6 ai 10 anni, si ritrovano un pomeriggio al mese per apprendere dagli istruttori le nozioni basilari, teoriche e pratiche primo di soccorso.

Accanto a piccoli in divisa arancio non manca la sezione degli allievi con i ragazzi dagli 11 ai 17 anni che proseguono il cammino di formazione. Buono il risultato del corso base di soccorso per adulti, dove 17 dei 40 partecipanti hanno deciso che frequenteranno anche la seconda parte del percorso formativo, (composto da altre 120 ore) per poter diventare volontari soccorritori a tutti gli effetti ed entrare nell’associazione di Verolanuova.

Ci sono anche altre novità per il Gvvs verolese, dove di recente è stato nominato il nuovo direttivo, che ha visto riconfermato alla presidenza Bruno Cocchetti. Con lui sono stati eletti Silvana Loretti, vicepresidente, Stefano Azzini, tesoriere; Anna Fattoruso, segretario e i consiglieri: Francesca Andoni, Sergio Gennari, Giordano Olini, Jessica Picozzi e Anita Zorza. Riconfermata anche la convenzione, della durata triennale, con il Comune di Verolavecchia per svolgere il servizio di trasporto utenti per visite nei centri ospedalieri.

Una prestazione di supporto a quella già in atto nel comune. Tra i progetti per in cantiere oltre a continuare i corsi di formazione gratuita per bambini, ragazzi e adulti, a prestare servizio agli eventi di carattere pubblico, il Gvvs punta a migliorare il proprio servizio e la sua presenza sul territorio. Nell’ultimo anno gli interventi di soccorso sanitario emergenza-urgenza, uniti ai servizi su prenotazione (visite, dimissioni, ricoveri programmati, dialisi) sono stati circa 2.400, ai quali si aggiungono quelli di assistenza a manifestazioni pubbliche, i servizi di Protezione civile e i corsi con il gruppo Allievi e Orso soccorso e di primo soccorso e abilitazione all’uso del defibrillatore.

Articoli in Bassa

Lista articoli