Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA MANIFESTAZIONE

A Gardone sfila Orgoglio Venatorio


Valtrompia e Lumezzane
22 mag 2016, 19:09
Al grido di «Uniti si vince», cinquemila cacciatori hanno sfilato nel pomeriggio per le strade di Gardone Valtrompia, in occasione della terza giornata nazionale dell’Orgoglio venatorio. Manifestazione colorata dalle migliaia di bandiere di tutte le associazioni del settore, pacifica e festosa, riuscita però solo in parte interrotta da un gruppo di animalisti che ha issato uno striscione con scritto «Basta caccia» e causato la reazione scomposta di un centinaio di cacciatori. 
 
L’intervento dei Carabinieri ha evitato che i due schieramenti venissero a contatto, ma è stato, comunque, un pomeriggio ad alta tensione.
 
Tornando alla manifestazione, per i cacciatori - con accanto una decina di sindaci - il problema maggiore sembra essere lo smembramento del settore che con difficoltà riesce a fare fronte comune «contro chi non ci tutela più». Il riferimento è alla politica «che si è dimenticata di noi, dei nostri valori e del nostro lavoro: siamo rimasti gli unici ad occuparsi della pulizia dei boschi».

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli