Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Esine, violenza e razzismo nei corridoi dell'ospedale


Valcamonica
20 mar 2017, 10:11

Violenza e razzismo sullo sfondo di quanto è successo all'ospedale di Esine: ignoti hanno danneggiato una decina di fotografie del concorso fotografico Sguardi, organizzato dall'Andos (Associazione donne operate al seno) di Valcamonica. 

I vandali hanno utilizzato del materiale in ferro - probabilmente una chiave - sfregiando i quadri rappresentanti donne africane appese a lato del reparto di Chirurgia dell'ospedale. 
A preoccupare non è solo il gesto vandalico che ha compromesso tutta l'esposizione, ma anche il messaggio razzista che i vandali hanno voluto lanciare. 
L'associazione e la direzione dell'ospedale, nel condannare il gesto, hanno deciso di sostituire le immagini danneggiate con alcuni cartelli di denuncia.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli