Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'INIZIATIVA

Chef per una notte: pronti, partenza si cucina


Tempo Libero
20 ott 2016, 11:23

La giuria e i vincitori della scorsa edizione di Chef per una notte

Sì: Chef per una notte è «on». Il tempo per inviare ricette è giunto. Per l’edizione numero quattro che parte ufficialmente oggi - l’appuntamento sul Gdb per fare il punto è come da tradizione il giovedì - crescono le categorie di piatti. In totale, come vi avevamo anticipato, sono sette. Alle quattro tradizionali che abbiamo imparato a conoscere fino a qui (Antipasti, Primi, Secondi, Dessert) se ne aggiungono tre: Stuzzichino da aperitivo, Verdure e ortaggi, Uova.

Come sempre una prestigiosa giuria composta da Stefano Baiocco, chef pluristellato alla guida di Villa Feltrinelli, Massimo Fezzardi dell’Esplanade, Philippe Léveillé del Miramonti l’Altro, Stefano Cerveni del Due Colombe, chef Piercarlo Zanotti, il pasticciere Gabriele Bozio e il padrone di casa Beppe Maffioli del Carlo Magno - avrà il compito di selezionare la regina delle ricette per ciascuna categoria.

Le magnifiche sette diventeranno traccia per il menù della serata finale. I vincitori passeranno una vera notte da chef (in foto il gruppo di vincitori e giuria dello scorso anno) nel meraviglioso ristorante Carlo Magno di Beppe Maffioli. Per partecipare occorre dunque una ricetta e una fotografia. Registrandosi sul portare del gusto (www.gusto.giornaledibrescia.it) sarà poi possibile inviare la propria proposta. Qui tutte le modalità di partecipazione. 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli