Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL PUNTO

Il «112» non soccorre smista le richieste di intervento


Lettere al direttore
29 giu 2015, 14:00
In qualità di operatore del settore (infermiere dell’ormai ex centrale 118 e attuale infermiere d’emergenza) desidero fare chiarezza su alcuni punti che, a mio avviso, necessitano di delucidazioni. In alcuni articoli di cronaca, si citano spesso «ambulanze/mezzi del 112» sul luogo di incidenti stradali o infortuni di vario genere; ebbene questa espressione è figlia di un equivoco, in quanto il 112 non possiede mezzi di soccorso, non ha facoltà di invio degli stessi, né tanto meno coordina alcun tipo di intervento d emergenza. L’unica funzione che attiene al 112 (attuale numero unico per le emergenze) è quella di smistare le richieste di soccorso sanitario o tecnico o di sicurezza pubblica alle rispettive centrali operative (quindi soccorso sanitario, vigili del fuoco carabinieri/polizia) le quali a loro volta gestiscono le rispettive risorse per adempiere al meglio il loro istituto. Ecco perché non esistono mezzi «del 112». Almeno fino a quando, se mai accadrà, non vi sarà organismo che faccia fronte a tutte le richieste di emergenza. // Giorgio Gervasi

Articoli in Lettere al direttore

Lista articoli