stampa | chiudi

a cimmo di tavernole

Una parola di troppo e scatta il pestaggio

Ore: 16:25 | domenica, 8 luglio 2012

E’ bastato un nulla per scatenare la violenza. Una parola fuori posto in una notte in cui si è versato troppo alcol è stata la scintilla che ha innescato un pestaggio furibondo che ha lasciato sull’asfalto un ragazzo di 21 anni.

Tutto è accaduto a Cimmo, frazione di Tavernole sul Mella, in Valtrompia poco prima delle 2 di domenica mattina. Secondo quanto hanno fino ad ora ricostruito i carabinieri che fanno capo alla compagnia di Gardone Valtrompia, all’interno di un bar della piccola frazione la discussione si sarebbe innescata per futili motivi ma i toni si sarebbero rapidamente esasperati perchè i due contendenti avevano alzato parecchio il gomito.
Quando il più giovane, Paolo, 21anni residente in paese ha deciso di allontanarsi l’altro, Matteo, 24 anni valsabbino di Preseglie, l’ha inseguito fino nel parcheggio e lo ha aggredito mentre cercava di salire in auto.
Solo l’intervento dei carabinieri ha riportato la calma. Il 21enne è stato trasferito in ambulanza all’ospedale Civile di Brescia dove è stato ricoverato con prognosi di guarigione di 40 giorni.
 

stampa | chiudi