Valcamonica

da nadro di ceto a Berzo Demo

Aperta a Ceto l'ultima galleria sulla ss42

Stampa l'articolo
Statale 42, luce in fondo al tunnel
galleria
Ore: 15:21 | venerdì, 24 febbraio 2012

E' stato abbattuto il diaframma della galleria Capo di Ponte, parte integrante dei lavori di realizzazione della variante alla strada statale 42 "del Tonale e della Mendola" tra Darfo ed Edolo, completamento dei lotti 4°, 5°, 6° (Stralcio I) da Nadro di Ceto a Berzo Demo.

"Il diaframma che abbattuto - ha dichiarato l'amministratore unico dell'Anas Pietro Ciucci - consente di completare la fase di scavo delle gallerie di tutto il lotto e rappresenta, quindi, una tappa fondamentale per il completamento dei lavori".

Nel corso dei lavori della galleria "Capo di Ponte" e' stata utilizzata una complessa tecnologia di frantumazione della roccia che ha consentito di procedere con lo scavo contenendo al minimo le vibrazioni al fine di non danneggiare una condotta idrica e le abitazioni di via Fucine nel Comune di Capo di Ponte. Per la sola galleria l'Anas ha investito circa 46 milioni.

"Questa era una di quelle opere incompiute che ho trovato al momento del mio insediamento in Anas - ha proseguito Ciucci - e che abbiamo caparbiamente sbloccato, interrompendo il contratto di appalto con l'impresa inadempiente e redigendo un nuovo progetto definitivo dei lavori di completamento".

Successivamente, il ritrovamento di incisioni rupestri nelle aree di imbocco della galleria, ha comportato la variazione del tracciato originario e un nuovo iter approvativo per il progetto aggiornato. La nuova galleria "Capo di Ponte", della lunghezza di 1866 metri, e' dotata di una via d'esodo sotterranea, con due uscite verso l'esterno agli imbocchi.

 

Giornale di Brescia su
Iniziative editoriali