BRESCIA

compagnia di brescia

Furti, truffe, estorsioni: 8 arresti dei Cc

Stampa l'articolo
carabinieri
Ore: 14:50 | giovedì, 13 settembre 2012

Sono otto le persone che i carabinieri della Compagnia di Brescia hanno arrestato negli ultimi giorni. Tra queste anche due giovani di 18 e 19 anni, che si sono presentati come addetti della società elettrica "incaricati" di dover controllare le bollette, una scusa per entrare in casa di un’anziana che viveva sola.
La donna però è stata più scaltra di loro e ha chiamato subito i carabinieri, i quali hanno bloccato i due che nel frattempo erano riusciti a rubare un orologio d’oro, poi restituito alla 79enne.
Ma tra gli otto ci sono pure tre ladri di rame bloccati alla cabina elettrica di Castenedolo, due ladri di cosmetici in tre negozi del Freccia rossa, e pure un marocchino arrestato per estorsione: pretendeva 50 euro per restituire alla ex una macchina fotografica.
Altri due arresti per furto sono stati effettuati anche a Bagnolo Mella (un romeno che era riuscito a rubare 15 chili di Grana Padano) e a Rovato, dove è stato bloccato un “topo d’auto”.
 

Giornale di Brescia su
Iniziative editoriali