BRESCIA

dal 14 al 17

Celiachia: incontro a Brescia a dicembre

Stampa l'articolo
brescia_185
Ore: 13:59 | domenica, 14 ottobre 2012

Pane, pasta e celiachia. Brescia sarà il prossimo dicembre «Gluten free». Brixia Expo diventerà la meta per una quattro giorni interamente dedicata all'intolleranza al glutine e alla grande realtà, nata negli ultimi anni anche nel nostro territorio, di aziende specializzate nella produzione di alimenti senza questa proteina contenuta nei cereali che causa molti problemi di salute.

Una manifestazione di portata europea, alla sua prima edizione che già registra iscrizioni dall'Argentina, Australia e Giappone e porterà all'attenzione di un pubblico sempre più numeroso e interessato tutte le necessità alimentari dei celiaci, ma anche le «istruzioni per un uso corretto di strumenti da cucina e per evitare qualsiasi contaminazione»; un modo per sensibilizzare la società sul problema, allargando gli operatori enogastronomici specializzati con appositi corsi e divulgando le «buone pratiche» anche tra gli studenti delle scuole alberghiere.

L'area espositiva bresciana dedicherà, dal 14 al 17 dicembre prossimi, ampi spazi ai produttori; altrettanti ai laboratori di cucina senza glutine, alle degustazioni guidate, ai diversi incontri scientifici sul tema. Partner della rassegna, organizzata da Mariapia Gandossi di S-Attitude, Comune, Provincia, Regione, Ospedale Civile, l'Associazione italiana Celiachia e la Fiera di Brescia.
Un dato su tutti: la celiachia è in grande espansione anche nel Bresciano dove si calcola che su 100 persone che camminano per la strada una sia affetta da reazione avversa al glutine. «Vi sono Paesi europei, come la Finlandia, dove le percentuali aumentano sino al 2% della popolazione - ha spiegato il prof. Alberto Lanzini, titolare della Cattedra di Gastroenterologia dell'Università di Brescia -. Se nel 1990 venivano diagnosticati 2 nuovi casi all'anno, oggi sono almeno 300». Come dire che ben oltre 10mila cittadini bresciani sono affetti da celiachia o da ipersensibilità al glutine.

L'importanza di una fiera come «Gluten free» è evidente. Lo hanno messo in luce Piergiorgio Piccioli di Brixia Expò, Edris Rahimi di Aic e la consigliera comunale Maria Chiara Fornasari che, come afferma sorridente, ha «portato in Loggia la celiachia».
Wilda Nervi

Giornale di Brescia su
Iniziative editoriali