Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL PROGETTO

Al Civile i «Cartoni animati dall'aula alla corsia»


Brescia e Hinterland
27 set 2016, 19:52
James Bones - Il cangiante corpo vuoto

L'Associazione Avisco, che dal 2012 ha dato vita al progetto Cartoni Animati in Corsia nei reparti pediatrici dell'Ospedale dei Bambini di Brescia, coinvolgendo i giovani pazienti nella produzione di brevi film di cinema di animazione, saluta l'inizio del nuovo anno scolastico con un concorso di scrittura per ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado del comune e della provincia di Brescia.

«Cartoni animati dall'aula alla corsia», promosso dall'associazione Avisco (Audiovisivo Scolastico), in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale e l'Ospedale dei Bambini, ha l'obiettivo di avvicinare i bambini e i ragazzi fuori dall'ospedale ai loro ideali compagni di classe che, per periodi più o meno prolungati, vivono l'esperienza della degenza.

"CARTONI" DALL'AULA ALLA CORSIA

A fare da ponte da tra l'aula e la corsia sarà la creazione e la scrittura di un breve testo (in prosa o in poesia) da parte degli studenti, che selezionato da un'apposita giuria, diverrà il punto di avvio della produzione di due cartoni animati nelle corsie dell'Ospedale dei Bambini di Brescia nel corso del 2017.

I vincitori del concorso (la partecipazione è aperta a gruppi classe e a singoli studenti) saranno ospiti  d'onore alla serata di anteprima dei Cartoni animati in Corsia sul grande schermo del cinema a gennaio 2017.

Il termine per l'invio degli elaborati, che dovranno pervenire via mail all'indirizzo info@avisco.org corredati dal modulo di iscrizione scaricabile dal sito www.avisco.org e firmato da un insegnante referente, è fissato per l'8 dicembre 2016.

La presentazione è stata accompagnata dalla proiezione in anteprima di due film nati in corsia quest'anno e dalle proiezioni dei lavori realizzati nelle passate edizioni.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli