Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

A Bassano sarà lutto cittadino per Greta e Matteo


Bassa
22 ago 2014, 16:07
Il lutto che ha segnato la famiglia Facchinelli sarà il lutto di tutto Bassano Bresciano. Lo ha annunciato il sindaco Gian Paolo Seniga che fin dalle prime ore aveva sottolineato come tutto il paese fosse sconvolto dal tragico incidente costato la vita al piccolo Matteo, 11 anni, e a Greta, la sorellina di 5, che il loro papà, Dorino Roberto, 44 anni, stava riaccompagnando a casa, a Cremona, dove li attendeva mamma Laura.
 
Avevano trascorso la giornata proprio a Bassano Bresciano, comune di origine del papà, e dove erano davvero di casa. Allo zio e al nonno avevano rivolto mercoledì sera il solito saluto: «Ciao. Ci vediamo domani mattina a colazione». Un domani che per Matteo non è mai spuntato e che per Greta è coinciso con l'ultimo giorno di vita.
 
Per la comunità del paese bassaiolo che già è stretta ai familiari delle due giovanissime vittime sarà il giorno delle esequie, lunedì, quello in cui le bandiere delle sedi istituzionali resteranno a mezz'asta e in cui il cordoglio di tutti sarà espresso nelle forme del lutto cittadino.
 

 

Articoli in Bassa

Lista articoli